# 18 – Fear and desire

Come in un sogno parlato in inglese, si collegò alla mia testa e sentì:

“I know your fear, and your desire” … con un pulsante battito di cassa in crescendo… “i know that you are starving of dreams, in your flat every day life, in your suburbian flat with the nice floral curtains in the kitchen.
But sometimes, skinny thinny girl, your stomach catches your brain, your desires win the struggle with your silly fears. And so, your skin will be forced in a small latex D&G black dress. And you feel excitation, fear, desire fill your body and your mind, as the two men, your two masters for this night, this crazy and pluriorg night, will fill your body and your soul at all.
And while one tastes your fear, you are dreaming and feeling other man excitation, his force, his neverending possession of your closed eyes.”

Dopo l’esplosione ritmica la cassa comincia a rallentare, a sputar fuori vibrazioni trattenute.

“You scream, suddenly, you scream out of your body, out of your dream, your body earthquake, your wet satisfaction. Now you feel in a glass room, exibiting your body and your soul. And you feel like a woman, like a female, for the first time in your life”.

Lo psichiatra strappò quelle cuffie che lui stesso aveva inventato per ascoltare i sogni dei pazienti. Il mio risveglio sarebbe stato sereno, le sue notti diventavano, una dopo l’altra, coagulo di altrui desideri. Aveva scoperto il vaso Pandora: i sogni degli altri potevano rovinargli la calma e serena vita di professionista. A ognuno il suo desiderio, cominciava a pensare, ma sentiva che stava per diventare un’anima desiderante, incapace di soddisfare la propria brama. Ci sarebbero state conseguenze.

~ di piccolestoriescrittemale su 2 febbraio 2009.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: